#PietroPalauLibero

Registrazione Utenti

 

Per poter usufruire dei servizi offerti dal sito dell’Associazione è necessario registrarsi online compilando il form della voce “Registrati” nel menu in basso a destra “Log in”, previo versamento della quota associativa ordinaria annua di € 52,00, tramite paypal, assegno bancario o bollettino c/c postale. In caso in cui  li versamento della quota associativa non avvenga online, per ottenere l’attivazione del proprio account è necessario inviare  la cui ricevuta di pagamento a mezzo fax al n. 02/36582658 o tramite posta elettronica. La registrazione on line da altresì la facoltà di accedere in tempo reale ai servizi telematici e alla mappa della malagiustizia, interagendo alla sua diffusione nelle regioni di appartenenza,

SERVIZI PER GLI UTENTI ASSOCIATI CON QUOTA ORDINARIA DI €  52,00

  • Accesso alla Mappa della malagiustizia con possibilità di pubblicazione del proprio caso e/o di collaborazione editoriale all’inserimento di altri casi nella regione di appartenenza o altre di interesse dell’utente associato;
  • Disponibilità online di modelli per ricorsi e formulari per procedimenti in cui non è prevista la difesa tecnica del difensore;
  • Disponibilità online di formulari diversi in materia civile, penale, amministrativa e tributaria, scaricabili gratuitamente;
  • Patrocinio e intervento in giudizio dell’Associazione, nei soli casi di particolare rilevanza sociale e pubblico interesse;
  • Invio delle newsletter di Avvocati Senza Frontiere;
  • Invio delle newsletter della Onlus Movimento per la Giustizia Robin Hood;
  • Invio dell’editoriale del giornale on line lavocedirobinhood.it;

SERVIZI PER GLI UTENTI ASSOCIATI CON QUOTA INTEGRATIVA DI € 250,00

  • Accesso al servizio “S.O.S. Avvocati“, che da diritto ad una consulenza gratuita sul proprio caso da parte di un legale spacializzato nella materia richiesta;
  • Eventuale assistenza in giudizio, anche con il patrocinio a spese dello stato, laddove sussistano le condizioni reddituali e la non manifesta infondatezza della domanda, nonchè laddove  il caso rivesta pubblico interesse e sia pertinente con gli scopi associativi, fatta salva la concreta possibilità di assumere il mandato da parte del difensore in relazione alle difficoltà logistiche del foro di competenza;
  • Consulenza telefonica e valutazione preliminare del caso;
  • Studio degli atti e classificazione giuridica del caso;
  • Individuazione dei rimedi più acconci;
  • Interventi sugli enti e parti controinteressate;
  • Stesura di ricorsi alla Corte Europea per i Diritti dell’Uomo;
  • Stesure di istanze di gratuito patrocinio;
  • Eventuale patrocinio della causa da parte dell’Associazione e intervento in giudizio nei soli casi di particolare rilevanza sociale e interesse pubblico;

N.B.: SENZA IL RISPETTO DELLE PROCEDURE INDICATE NON POTRANNO VENIRE FORNITE IN ALCUN MODO INFORMAZIONI ANCHE TELEFONICHE NE’ TANTOMENO DIVULGATI NOMINATIVI DI LEGALI PER MOTIVI DI PRIVACY.

Commenti chiusi.